download home I LIBRI DI MARIALUISA MORO

mercoledì 6 novembre 2013

 
 
Anatomia di un suicidio. Solitudine, fallimenti...un colpo mette fine a tutto. Ma cosa c'è dietro? Una vita intera passata a nascondersi per un malinteso senso di inadeguatezza, la vergogna per la condanna che pesa dentro, il mostro con cui lottare ogni istante. La tragedia di una donna vissuta nascosta dietro la propria ombra.


"Io, almeno ci provavo a combattere contro questa maledetta bestia che ho dentro, ponendomi delle mete, degli scopi, inventandomi, giorno per giorno, qualcosa. Mi creavo degli ostacoli, se non c'erano, per superarli e poter essere soddisfatta. Per lo meno, una volta lo facevo.
A volte la bestia riusciva a sopraffarmi, annientando la mia volontà, ma non durava mai a lungo, perché prima o poi riemergevo.
Da anni non più. Sono affogata lentamente, ogni giorno più in fondo, fino ad arrivare al punto del non ritorno."


"Depose il quaderno e si guardò attorno. Sentiva la testa pesante, aveva dormito poco e male.  La telefonata di Anne l'aveva scosso suo malgrado. Pur avendo già deciso il da farsi, gli dava fastidio procurare tanta sofferenza ad una donna che aveva creduto di amare. La verità era che l'aveva usata come tappabuchi. peccato che lei gli volesse bene davvero e mirasse ad un futuro con lui.
Affiorava inesorabile la bruciante verità: era un uomo che faceva soffrire tutte le donne con cui stava, che credeva di amare.
Chi sono? Un sadico, uno psicopatico?
Niente di questo, solo un grande egoista."
Crediamo di conoscere le persone che ci vivono accanto, ma a volte ci sbagliamo e solo un evento straordinario può aprirci gli occhi.
 

 

Nessun commento:

Posta un commento